Organizza il tuo matrimonio in 10 step

Hai ricevuto la proposta di matrimonio e adesso non vedi l’ora di dare il via ai preparativi: non temere! Ecco la pratica guida di Villa Oasis che riassume in 10 step fondamentali le azioni da compiere prima del grande giorno.

La sorpresa ti ha resa felicissima e adesso non fai altro che fantasticare sul giorno delle nozze?

Abito, decori e location iniziano a prendere forma nella tua testa? Tutto regolare.

Questo è uno dei momenti più felici da vivere insieme e adesso siete pronti a organizzare passo dopo passo il vostro matrimonio. Da dove cominciare? Ecco i consigli del nostro wedding team:

  1. Procuratevi un’agenda. Iniziate a prendere appunti e compilate delle check-list: è un lavoro che vi sarà utilissimo al momento della scelta, inoltre potrete fissare le date delle fiere, gli appuntamenti con i fornitori, inserire i preventivi già ricevuti ed eventuali impressioni personali. Se siete un po’ geek potete approfittare dell’Applicazione di matrimonio.com che vi permetterà di compilare una serie di task ed avere le informazioni utili sempre con voi.
  2. Definite la data. Pianificare il giorno delle nozze è un passo imprescindibile per poter organizzare tutto il resto, chiesa e locale in primis. È consigliabile tenere conto delle festività e dei giorni della settimana (infrasettimanale o weekend) e ricordarsi di amici e parenti che vivono lontano. Infine, sappiate che non siete i soli a sposarvi, per cui vi conviene prenotare i fornitori di vostro gradimento con largo anticipo.
  3. Prima di procedere con gli step più importanti, è utilissimo in questa fase stabilire due aspetti: il budget da destinare al ricevimento e almeno una bozza della lista degli invitati. Ogni tanto, purtroppo, bisogna fare i conti con i numeri!
  4. Chiesa e locale. Non a caso abbiamo scelto di citarli in un unico passaggio: una volta fissati giorno e ora delle nozze, vi conviene   precipitarvi nella chiesa dei vostri sogni per verificarne la disponibilità e successivamente al locale (o viceversa). Può essere utile aver prestabilito una data di riserva, da tirare in ballo nel caso in cui il luogo sia già stato riservato per un altro evento.
  5. Il fotografo. Anche in questo caso, la scelta sarà ardua e il range di servizi offerti davvero vasto e differenziato. Come destreggiarsi, allora? Il nostro consiglio è quello di scegliere il professionista che più vi si addice a seconda del suo stile personale, dopo aver dato un’occhiata ai suoi lavori precedenti: libero reportage o foto in posa? E ancora, foto dalle tonalità calde o fredde? E così via.
  6. Quella dell’abito è una delle scelte più importanti che coinvolge la sposa, i suoi genitori e le sue testimoni/damigelle. Anche questo passaggio andrebbe espletato prima possibile perché le boutique più importanti tengono molto all’esclusività dell’abito da sposa, ma anche perché esistono delle piccole ma concrete possibilità di risparmio se si acquista il vestito fuori stagione.
  7. La scelta dei fiori deve incontrare il gusto della sposa ed essere in armonia con ogni altro aspetto che ruota intorno all’evento, dalle partecipazioni ai centrotavola, passando per i segnaposto.
  8. Per i protagonisti del matrimonio, gli amici svolgono un ruolo molto importante. Che emozione, quando comunicherete di volerli al vostro fianco come testimoni! Potete coinvolgerli in alcune scelte inerenti le nozze o affidar loro dei piccoli compiti, saranno felicissimi di rendersi utili. Sempre in questa fase, potete scegliere damigelle e paggetti che vi accompagnino durante la sfilata d’ingresso in chiesa e portino le fedi.
  9. Prima e dopo le nozze: partecipazioni e bomboniere. Le partecipazioni andrebbero consegnate ai vostri invitati almeno tre mesi prima della cerimonia, per consentire loro di organizzarsi in tempo. La busta dovrà contenere informazioni logistiche sul rito e sul ricevimento e, se volete, la lista nozze. Sia le partecipazioni che le bomboniere dovranno essere in armonia con le scelte stilistiche e tematiche dell’intero ricevimento.
  10. Adesso potete pensare al relax! Sia che scegliate il viaggio di nozze fai da te, che optiate per un agenzia, vi consigliamo di pensare bene alla stagione in cui partire per non incappare in imprevisti meteorologici, soprattutto se pianificate un viaggio dall’altra parte del mondo.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *